Menu

Attraverso la sezione ASSISTENZA SINISTRI di GARAperizie potrai affrontare meglio il sinistro che ha danneggiato i tuoi beni. A questo fine ti verranno fornite informazioni e documenti molto utili.

Ricordati che GARAperizie è sempre pronta ad offrirti una CONSULENZA PERITALE A 360° (solitamente pagata dalla tua polizza) per far valere tutti i tuoi diritti e permetterti di ottenere il massimo indennizzo dalla tua assicurazione.

Il terremoto è un fenomeno spesso improvviso che non lascia molto tempo per riflettere; ci si può trovare in diverse situazioni:

a) Se ci si trova all’esterno

Se si è tra edifici senza la possibilità di raggiungere velocemente uno spazio aperto sufficientemente lontano dalle costruzioni: cercare riparo sotto il vano di un portone per proteggersi dalla possibile caduta di oggetti dall’alto (intonaco, tegole, cornicioni, ecc.);

 b) Se ci si trova all’interno di un edificio

  1. Cercare riparo sotto un architrave, i vani delle porte, gli angoli delle pareti: sono la parte più sicura. Oppure cercare riparo sotto un tavolo robusto per proteggersi dalla caduta di oggetti;
  2. non precipitarsi fuori dall’edificio se non ci si trova al piano terra e la porta d’ingresso non dà accesso diretto ad uno spazio aperto;
  3. non precipitarsi per le scale, fatelo con attenzione: sono una parte debole della struttura;
  4. non prendere l’ascensore, potrebbe bloccarsi.

Inoltre dopo il sisma si consiglia di:

  1. spegnere i fuochi eventualmente accesi;
  2. non accendere fiammiferi o interruttori: la perdita di gas potrebbe causare esplosioni;
  3. chiudere tutti gli interruttori generali (gas, acqua, luce);
  4. non usare il telefono se non in caso di assoluto bisogno: le linee telefoniche devono rimanere libere per consentire le chiamate di soccorso;
  5. uscire dall’edificio in cui ci si trova facendo attenzione ai vetri che potrebbero essere caduti in terra, meglio indossare un paio di scarpe;
  6. non affollare le strade in modo da facilitare il passaggio dei mezzi di soccorso;
  7. raggiungere i Centri di raccolta stabiliti dai Piani di Emergenza.

c) Se ci si trova in auto

  1. cercare di mantenere la calma ed il controllo del mezzo;
  2. evitare di sostare sopra un ponte o sotto una galleria;
  3. fare attenzione alla caduta di massi o alle possibili frane;
  4. non lasciare l’auto in mezzo alla strada in modo da facilitare il passaggio dei mezzi di soccorso.

IN GENERALE RICORDARSI CHE:

  1. bisogna evitare di bere acqua di fontana o di rubinetto prima che sia stato effettuato l’opportuno controllo alle condutture, alle vasche, ai cassettoni;
  2. seguire scrupolosamente le direttive delle Autorità costituitesi, per quanto concerne l’espletamento delle norme sanitarie e di sicurezza, sottoponendosi a vaccinazioni e cure profilattiche;
  3. ripararsi in tende provvisorie appositamente approntate e fruire d’acqua e di cibo controllato e preparato per la collettività;
  4. non intralciare il procedere dei soccorsi mettendosi in automobile e allontanandosi in massa dalla propria zona senza aver prima avvertito le Autorità;
  5. per ottenere informazioni sulla gravità del fenomeno sismico o per comunicare con i familiari di cui si teme la sorte non agire in privato, ma rivolgersi alle competenti Autorità le quali, avendo i mezzi idonei a disposizione, sono in grado di fornire sicure e affidabili notizie;
  6. seguire quanto comunicato a mezzo di manifesti o megafoni dalle Autorità;
  7. affidare se stessi ed i propri familiari alla competenza delle Autorità preposte vuol dire risolvere collettivamente i problemi di tutti nel migliore dei modi.

Superata la fase di emergenza e assolte le relative priorità, nei giorni seguenti, se si possiede un’assicurazione a protezione dei danni da terremoto sulla propria proprietà, predisporre la LETTERA DI DENUNCIA SINISTRO TERREMOTO da spedire alla propria Compagnia Assicuratrice.

Oppure compila senza impegno una richiesta di contatto.

Salva

È utile sapere che…

Alcune nozioni utili per capire come il perito di parte opera nel tuo interesse.